Si è disputata domenica 17 febbraio la prova della sesta tappa del Campionato Invernale Vela d’Altura del Golfo di Napoli, alla sua 48esima edizione. In palio, le coppe “Antonio Di Giacomo”, “Nicola De Dilectis”, “Mario Martinez” e il "Trofeo Pio Monte dei Marinai", assegnate dal Circolo Nautico Torre del Greco, organizzatore della regata.

Oltre sessanta  i partecipanti, che hanno disputato la regata costiera verso la cittadina del corallo, dove era  posizionata la boa d’arrivo tra le acque antistanti il porto e la terrazza del Circolo Nautico Torre del Greco.

Partenza alle ore 10 da Napoli, in una splendida giornata di sole, per questa regata dal fascino particolare, che ha visto le imbarcazioni attraversare il Golfo in uno scenario di straordinaria bellezza.

Nella classe 0-2, si è imposta Scugnizza Xs di Vincenzo De Blasio, seguita da Le Coq Hardì di Maurizio Pavesi e da Iaia II di Luca Scoppa.

Nella classe 3-5, primo classificato Forever Young di Salvatore Casolaro,  al secondo posto Duffy di Enrico Calvi e al terzo  Patricia Hilton di Domenico Buonomo.

Nella classe Grancrociera, la spunta Lulù di Giambattista Giordano, seguita da Farouche di Vincenzo Toscano e da Diecitrentuno di Segio della Volpe.

Infine, nella classe Minialtura, primo posto per Artiglio – Chipstar – Kadoa di Giovanni De Pasquale e Alberto la Pegna, con alle spalle Mary Poppins di Claudio Polimene e Pestenera di Roberto Guerrasio.

La cerimonia di premiazione della tappa si terrà giovedì 28 febbraio, mentre il 23 febbraio proprio a Torre del Greco sarà inaugurato dal presidente FIV Francesco Ettorre, il nuovo Centro federale.